Contenuto principale

Messaggio di avviso

Che cosa sono
Le agevolazioni tariffarie energetiche (bonus energia elettrica e bonus gas) sono agevolazioni introdotte con l’obiettivo di sostenere la spesa energetica delle famiglie in condizione di disagio economico, garantendo un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica e gas.
Il bonus, indipendentemente dalla situazione economica, spetta anche alle famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute, costretto ad utilizzare apparecchiature domestiche elettromedicali necessarie per l’esistenza in vita ( bonus elettrico per disagio fisico).
Per maggiori informazioni:  www.sgate.anci.it

Requisiti

  1. essere  titolare di una utenza elettrica o di gas naturale (no GPL) nell’abitazione di residenza;
  2. essere in possesso di un ISEE ordinario in corso di validità del proprio nucleo familiare non superiore a € 8.107,50 per la generalità degli aventi diritto e non superiore ad € 20.000,00 per i nuclei familiari con 4 o più figli a carico.

Non sono previsti limiti di reddito per le famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute, costretto ad utilizzare apparecchiature domestiche elettromedicali necessarie per l’esistenza in vita.

Come si ottiene
La domanda può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno, compilando appositi modelli disponibili allo sportello del Comune “FACILEFIV” e ivi riconsegnata.
La richiesta di rinnovo, per non perdere la continuità dell’agevolazione, deve essere ripresentata annualmente, dopo la sottoscrizione di una nuova Dichiarazione Sostitutiva Unica per l’attestazione ISEE (ad eccezione del bonus elettrico per disagio  fisico che non ha termini di validità) ed entro i termini comunicati dal sistema SGATE.

Documenti da presentare
- domanda su modulo predisposto
- copia di un documento valido di identità

Sono  indispensabili le seguenti informazioni per la compilazione della domanda:
- estremi della attestazione ISEE ed il relativo valore
- codice PDR e il codice POD rilevabili dalle fatture del gas e dell’energia elettrica

Ritorna ai Servizi per le politiche sociali