Stampa
Categoria: Ufficio sociale amministrativo e Ufficio casa

Le Deliberazioni di Giunta Regionale n. 250/2013 e n. 943/2017 prevedono la prosecuzione di una specifica misura finalizzata alla prevenzione dell’esecutività dei provvedimenti di sfratto per morosità incolpevole nei confronti dei conduttori in temporanea difficoltà economica, determinata dalla perdita o dalla diminuzione della loro capacità reddituale.

Tali contributi straordinari sono concessi in presenza di un procedimento di intimazione di sfratto per morosità per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida ovvero quello per cui è intervenuta la convalida ma non c'è stata ancora esecuzione. Per tutti gli altri requisiti richiesti visualizzare l'avviso pubblico integrale.

I contributi saranno erogati fino ad esaurimento del fondo assegnato dalla Regione Toscana con propria Delibera n. 943/2017, a prescindere dalle eventuali domande ancora pendenti, come previsto dallo stesso art. 2 dell'avviso pubblico.