Contenuto principale

Messaggio di avviso

NOTIFICA EX ART. 67 d.lgs. 81/08 e industria insalubre

In caso di costruzione e di realizzazione di un nuovo insediamento produttivo, nonché nei casi di ampliamenti e di ristrutturazioni di quelli esistenti,deve essere presentata notifica all’organo di vigilanza competente per territorio (Azienda Sanitaria Firenze) con informazioni relative a:

l'oggetto delle lavorazioni e le principali modalità di esecuzione delle stesse;

le caratteristiche dei locali e degli impianti.

 

L’obbligo di notifica sussiste per i luoghi di lavoro con la presenza di più di tre lavoratori (per la definizione di lavoratore si veda l’art. 2 del d.lgs. 81/2008).

Con il D.M. 18 aprile 2014 è stato approvato il modello unificato nazionale per la notifica.

La comunicazione deve essere presentata – prima dell’avvio dell’attività - al SUAP competente per territorio esclusivamente in forma telematica.

 

Si ricorda che i locali ove si svolgerà l’attività devono avere destinazione d’uso conforme al tipo di attività svolta e che, per la verifica, è necessario far riferimento a quanto disposto dal Regolamento Urbanistico. Inoltre, i requisiti dei locali sono stabiliti dalle diverse normative di settore (ambientali, di igiene e sicurezza dei luoghi di lavoro, di inquinamento acustico, atmosferico, idrico, di prevenzione incendi, smaltimento rifiuti, di impiantistica, etc.).

Pertanto, nel caso di avvio/modifica insediamento produttivo, si devono considerare – fra gli altri – i procedimenti relativi a:

  • emissioni in atmosfera (http://www.provincia.fi.it/ambiente/aria/emissioni-in-atmosfera/)
  • scarichi idrici (riferimento D.LGS 03.04.2006, N. 152 e Lr. 20/2006 “Norme per la tutela delle acque dall'inquinamento”);
  • impatto acustico (riferimento L. 26 ottobre 1995, n. 447, D.P.R. 19 ottobre 2011, n. 227)
  • normativa antincendio (riferimento D.P.R. 151/2011);
  • rifiuti destinati al riutilizzo (art. 215 e 216 del d.lgs 152/2006)
  • trasmissione della dichiarazione di conformità per la messa in esercizio dell’impianto
    • elettrico di messa a terra (art. 2, d.p.r. 462/2001),
    • Di protezione dalle scariche atmosferiche (art. 2, d.p.r. 462/2001)
  • Industria insalubre (Ministero della sanità D.M. 5-9-1994 Elenco delle industrie insalubri di cui all'art. 216 del testo unico delle leggi sanitarie): Chiunque intenda attivare un’attività compresa nell’elenco di cui al d.m. 5.9.1994 deve, quindici giorni prima, trasmettere la comunicazione di avvio o modifica al SUAP competente per territorio.
  • Regolamento CE N. 852/2004 e 853/2004 (settore alimentare)
  • Comunicazione di messa in esercizio di ascensori e montacarichi in servizio privato (d.p.r. 162/1999)

 

Link modelli:

notifica art. 67

industria insalubre

conformità impianto

ascensori e montacarichi